chinatown. capodanno

Chinatown, milano. Febbraio 2014. esterno giorno.

Il capodanno cinese è una figata pazzesca. ha quel sapore hollywoodiano da noir e poliziesco.

Arrivo in Paolo Sarpi appena prima dell’inizio della parata. mi faccio strada tra i fotografanti e gli spettatori. nella testa un solo pensiero: in mezzo alla scena. non a lato, non timido. dentro. se vuoi qualcosa vai in fondo. più giù. così faccio arrivo nel mezzo. mi prendo in testa uno striscione che scopro, mio malgrado, non essere di carta. si va avanti. mi trovo nel vivo di tutto. portato in giro dalla parata. mi sento parte del tutto. non so perché, né cosa ne farò delle fotografie. le volevo scattare. è passato un anno da quel giorno. il 14 febbraio 2016 si replica. a chinatown ci saranno ancora le sfilate, i dragoni e i tamburi.

Leave a Comment